Oggi 12 febbraio 2016 si è riunito il Consiglio degli Studenti.

Si sono istituite delle commissioni di lavoro per facilitare il lavoro dell'organo, la loro composizione è stata fatta in modo che rispecchi il risultato delle elezioni universitarie: 2 persone di ListediSinistra, 2 di Studenti Indipendenti e 1 di Obiettivo Studenti.
Le commissioni istituite sono:

  • Commissione Didattica: Francesco Paladini (ListediSinistra) - Psicologia, Luca Racchetti (ListediSinistra) - Informatica, Luca Albori (Studenti Indipendenti) - Economia, Letizia Secchi (Studenti Indipendenti) - Giurisprudenza, Lucia Gasparri (Obiettivo Studenti) - Psicologia
    La commissione collaborerà con i rappresentanti eletti in Presidio di Qualità di Ateneo e con le Commissioni Paritetiche.
  • Commissione Regolamenti: Bilel Akkari (ListediSinistra) - Giurisprudenza, Luca Racchetti (ListediSinistra) - Informatica, Letizia Secchi (Studenti Indipendenti) - Giurisprudenza, Luca Albori (Studenti Indipendenti) - Economia, Federico Farina (Obiettivo Studenti) - Economia
  • Commissione Sedi Distaccate: Davide Calabretta (Obiettivo Studenti) - Medicina, Giuditta Miccinesi (ListediSinistra) - Formazione, Luca Racchetti (ListediSinistra) - Informatica, Ester Kone (Studenti Indipendenti) - Scienze dei Materiali, Alessandro Rinaldi (Studenti Indipendenti) - Economia
  • Commissione Diritto allo Studio: Alessandro Rinaldi (Studenti Indipendenti) - Economia, Bilel Akkari (ListediSinistra) - Giurisprudenza, Francesco Paladini (ListediSinistra) - Psicologia, Ottavio Bianchi (Obiettivo Studenti) - Statistica, Leonardo Dimaggio (Studenti Indipendenti) - Statistica

I rappresentanti dei Dottorandi si mettono a disposizione per aiutare e consigliare le commissioni.

Successivamente è intervenuto il Prof. Paolo Cherubini a proposito dell'elezione del referente degli studenti per il consolidamento dell'Area Europea dell'Alta Formazione (EHEA).
EHEA, chiamato anche "Processo di Bologna" è il processo che ha portato gli atenei a passare i propri corsi di laurea da essere quinquennali ad avere 3 anni di laurea triennale e 2 di magistrale.
Nell'organo viene eletto all’unanimità Alberto Cassella (Consigliere d'Amministrazione) come rappresentante degli studenti.

Il Pro rettore inoltre ha informato il Consiglio degli Studenti sui seguenti aspetti:

  • Verranno attivati due nuovi corsi internazionali:
    Scienze Marine con l’Università delle Maldive (attivato per l’a.a. 16/17)
    International Medical School con un’Università inglese (attivato per l’a.a. 17/18) gli studenti del primo anno faranno lezione in Inghilterra e poi torneranno in Italia per continuare gli studi
  • AVA 2.0 (Accreditamento Valutazione Autovalutazione) eliminerà l’obbligatorietà del Riesame annuale e manterrà il Riesame ciclico.
    Sarà compito dei CCD continuare a fare un Riesame annuale più snello ma comunque dettagliato e allineato con l’anagrafica nazionale, gli indicatori permetteranno al Corso di Laurea di monitorare ciò che accade al proprio interno.
  • Si sta pensando di promuovere degli stage all'estero, da 1 a 3 mesi, agevolando gli studenti tramite Borse di Studio di Ateneo.
  • Corso Online di Lingua tramite RosettaStone
    Entro fine mese verranno attivati dei Corsi Online di Lingua per molti Corsi di Laurea che saranno erogati tramite la piattaforma Moodle.
    Ogni licenza contiene corsi di inglese, tedesco, francese, olandese, spagnolo, cinese e italiano.
    Lo studente ottiene la sua licenza annuale e può fare tutte le lingue che vuole, lo studente farà i corsi online e la prova d’idoneità verrà fatta nel laboratorio informatico di U7. All’interno dello stesso laboratorio lo studente potrà avere un supporto da un tutor adeguatamente formato.
    Lo studente potrà fare il test presso il lab di U7 quando vorrà prendendo un appuntamento per un massimo di volte all’anno.
    La prova sarà strutturata come quelle di adesso fino all’autunno 2016 poi saranno redatte da Rosetta Stone.
    Per i CdL di Economia e Formazione Primaria non verranno eliminate le lezioni in presenza ma questi corsi saranno a disposizione anche di questi studenti per fare esercizi in più.

E' intervenuto il Presidente del Comitato Unico di Garanzia di Unimib, Prof.ssa Tiziana Vettor, a proposito dell’intervento sul Corriere della Sera (dichiarazioni rilasciate dall’Ufficio Stampa d’Ateneo, attraverso il  Dott.di Pace): milano.corriere.it

Nell’articolo in oggetto la giornalista  parla di “doppio libretto” ma è una dicitura sbagliata poiché il libretto è e resterà uno.
Un unico libretto che si riconosce con il nome elettivo (quello che la persona avrà al termine della transizione da un sesso all’altro) alla persona in transizione.
Al momento in sede di esame il nome della persona è segnato come iniziale del nome.cognome, ci sono stati dei problemi in sede d’esame riguardanti docenti che hanno chiesto il perché di questa “stranezza”.
Nel nostro Ateneo il soggetto vivrà con il nome che si sente più adeguato, ma a causa della legge degli anni ‘80 il certificato di Laurea e sui documenti di Erasmus ci dovrà essere il nome che si ha alla nascita.

Noi rappresentanti ci stiamo spendendo per risolvere questa questione in collaborazione con gli organi deputati in Ateneo e le associazioni e realtà LGBT della Bicocca e di Milano.

Ci si è confrontati sulla situazione delle verbalizzazione online.
La stesura attuale del Regolamento degli Studenti e il Regolamento Didattico d'Ateneo vincola gli studenti ad essere presenti fisicamente al momento della comunicazione del voto degli esami.
Si è deciso di delegare la Commissione Regolamenti a stilare un testo di proposta di modifica dei regolamenti da far approvare.
Per modificare il Regolamento Didattico l’iter è abbastanza complesso: Delibera del CdS -> Parere CdA -> Delibera Senato -> Parere di Roma -> Attuazione della modifica del Regolamento Didattico.
Ci vorranno alcuni mesi perché ciò sia operativo (sopratutto per avere un feedback da Roma).
Per modificare il Regolamento degli Studenti bisogna prima modificare il Regolamento Didattico.

Sono stati eletti i nuovi rappresentanti degli studenti in Consiglio di Biblioteca: Eletti all’unanimità Bilel Akkari, Ester Kone.

Si è approvato il calendario delle prossime sedute del Consiglio degli Studenti:
14 marzo 9.30, 1 aprile, 5 maggio

Studenti Indipendenti non ha nulla da aggiornare sulla situazione della creazione di iniziative a favore degli Accademici Turchi di cui si è discusso già nello scorso Consiglio degli Studenti.

 Lorenzo Morandi aggiorna il consiglio sulle problematiche legate a tasse e ristorazione.