In questi due anni abbiamo ottenuto la totale copertura delle borse per gli idonei CIDIS e l’introduzione di una nuova borsa d’ateneo che tutela gli studenti con reddito di poco oltre la soglia prevista dal CIDIS. Crediamo che questo tipo di borsa sia in linea con un’idea di università che si preoccupi di garantire il diritto allo studio e auspichiamo che la stessa possa essere implementata, per coprire una platea più ampia di studenti.